Passa ai contenuti principali

Diastasi addominale e Post-parto: esercizi utili ed efficaci dopo il parto|Neo-mamme, pavimento pelvico, addominali e perineo

Sono stata anche io neo-mamma e so cosa vuol dire non percepire più i tuoi addominali e il pavimenti pelvico.

Spesso molte donne dopo il parto iniziano a soffrire di diverse problematiche come mal di schiena, incontinenza, ridotta sensibilità durante i rapporti ecc.
Ti voglio rassicurare, queste cose non sono la normalità, non è automatico che una donna dopo il parto debba soffrire di questi disagi!

Per evitare tutto ciò un modo c'è, durante la gravidanza bisogna effettuare degli esercizi specifici di respirazione e di tonificazione che vadano a velocizzare la ripresa dopo il parto (se ti interessa un video a riguardo fammelo sapere qui nei commenti oppure sui miei canali social - mi trovi come La mia vita naturale-).

Se non hai lavorato nel "pre", gli esercizi che trovi in questo video ti aiuteranno sicuramente nel post-parto. L'importante è iniziare con gradualità svolgendo anche solo 5 minuti al giorno TUTTI I GIORNI.

Man a mano che la tua muscolatura si rinforza potrai aumentare i minuti a cui dedicherai questo tipo di esercizi. La costanza ti premierà fidati!

Evita esercizi come il Plank perché la forza di gravità in questo caso non ti aiuta e non svolgere neanche i crunch, perfettamente inutili in questa fase.

Concentrati invece sul portare il tuo ombelico verso la colonna espirando tutta l'aria che puoi: l'immagine di raccogliere una biglia con l'ombelico in questi casi aiuta molto.

La diastasi addominale è una condizione fisiologia in cui le due fasce che costituiscono il retto dell'addome (ovvero la famosa tartaruga) si separano per lasciare spazio alla formazione del pancione.
Una volta partorito questo spazio viene via via ridotto per tornare alla forma originaria.
In molte donne, specie se prima della gravidanza non possedevano una muscolatura addominale profonda e superficiale forte, questo gap rimane per molto tempo e nei casi più gravi per tornare alla normalità necessita di un intervento fisioterapico e chirurgico (ed è per questo che ti consiglio di chiedere il parere del medico prima di svolgere gli esercizi).

Anche il perineo, muscolo del pavimento pelvico, subisce un grosso trauma e necessita di essere riabilitato dopo il parto: le ostetriche consigliano, ad esempio, di interrompere il flusso dell'urina più volte nel post-parto per allenare i muscoli sfinterici e tutto il pavimento pelvico e recuperare velocemente tonicità.
Questo è un ottimo esercizio che ti dà subito un'idea su quanto sia lontano il tuo obiettivo: più diventerà efficiente la tua contrazione più riuscirai a svolgere correttamente l'esercizio.

Un altro esercizio efficace che puoi svolgere ovunque è quello di effettuare delle contrazioni del perineo (quindi fai finta di trattenere la pipì anche se non scappa) spesso durante il giorno, sia quando sei in piedi che quando sei seduta: nessuno se ne accorge e tu puoi aumentare il tempo da dedicare all'allenamento del pavimento pelvico senza toglierne ad altri momenti della giornata!

Non demoralizzarti, gli addominali torneranno forti come prima, devi solo avere pazienza e svolgere costantemente questi esercizi efficaci.

Commenti

Post più popolari